C/U Hunting. Tips & Hints.

commonUNcommon at Fuorisalone

Design? The AfterShow

17 Aprile 08

SottomarinoGiallo

With Candysoundsystem

Via Donatello, 2, Milano

Videoinstallazione di
Izaga Mikolajewicz

Action painting con
Dutygorn

RSVP.

Bios:

Izaga Mikolajewicz

Nasce a Vilnius, Lituania, da Bronislaw Mikolajewicz, ex-guardia polacca scampato al nazismo, e Alaitz Ybarra, studiosa basca appassionata di storia dell’arte e cultura sovietica.
Izaga, dopo un’infanzia travagliata a causa degli squilibri psichiatrici di suo padre, che, internato, morirà quando lei non ha ancora compiuto 7 anni, vive per alcuni anni a Bilbao, dove, grazie alla passione trasmessa dalla
mamma, scopre l’arte contemporanea; a soli 12 anni, dopo un viaggio a New York e grazie all’amico di famiglia Norman McLaren, reporter durante la guerra civile spagnola e artista ossessionato dalla pittura e l’incisione
diretta su pellicola, inizia ad usare la macchina fotografica e la cinepresa come mezzo per creare documenti ibridi, pezzi di realtà compromessi da colore e forma.
Il passo successivo sarebbero state le sequenze animate incise su pellicola. A 17 anni Izaga ritorna in Unione Sovietica, dovre frequenterà l’Istituto di Cinematografia a Mosca. Durante i quattro anni universitari la produzione artistica avrà il suo picco più significativo: l’organizzazione di mostre d’arte internazionali è stato il fatto importante nella sua vita. Espone alla Cezanne Gallery di Cannes, nel 1975, e alla Dr. Ludwig Gallery of Modern Art di Koln, nel 1978. Proprio intorno all’anno della sua scomparsa il MOMA le avrebbe dedicato una personale, inaugurando una stagione di videoinstallazioni.
Poche ore prima dell’inaugurazione a New York, Izaga scompare nel nulla. La mostra è stato il suo unco tributo riconosciuto al livello mondiale. La sua opera e la ricerca per l’antimilitarismo, l’oppressione del regime e insieme con una disciplina impeccabile nella pittura e nell’uso di cromatismi anacronistici per l’epoca, fanno di lei un’artista unica. Izaga Mikolajewicz è considerata un precursore del cinema multimediale e del motion painting contemporaneo.

Dutygorn

27enne, grafico pubbicitario e artista per passione. Dipinge su commissione in quasi tutta Italia e anche all’estero. Vince contest di su tela a: Carpi (Mo), Modena, Reggio Emilia, Pavia, Milano vincitore
del contest per Campari for art 2006. Ha esposto in: Triennale, Teatro delle Erbe, Teatro Ventaglio, Hotel Enterprise, Plastic, La Banque. Per eventi di: Breil, Vertu, Montblanc, Salone del Mobile 2006 e 2007, Marcel Wanders, Class Life, AllMusic, Radio Deejay, Zero2, Campari.
Pubblicazioni su: City, MetroMilano, Repubblica, Corriere della Sera, ViviMilano, Zero2, ElleDecor ’05, ElleDecor 2007 speciale Salone del Mobile, Marie Claire, Affari &Finanza, e su Posh di questo mese: Marzo ’08. Espone presso Spazio Pontaccio, Via Pontaccio 18 – Brera, Milano.

Cosa facciamo:

Sviluppi strategici per la comunicazione, dall’on line all’off line.

Offriamo consulenze di grafica, moda, design, video e videografica, trends, proponendo scenari possibili, dalla costruzione del brand alla sua definizione nel mercato.

Seguimao il processo creativo posizionandoci nella liminarità tra l’arte e il design concettuale, fornendo spunti di riflessione attraverso sia azioni singole (campagne virali, di guerrila, adv tradizionale) sia sistemi di comunicazione più complessi (eventi, performance, format) in cui intervengano le diverse discipline.

Filosofia:

Crediamo nell’estetica, cioè nella bellezza che deriva dalle idee.

L’anacronistico è quello che ci sincronizza in tempi e tempistiche inusuali.

Non confidiamo nel tempo, ma soltanto nella sua manifesta lettura del vissuto e tessuto artistico che ci circonda.

Il passato, il presente e il futuro vivono insieme..

Contatti:

Ivano Mansueto, performance designer.
Ivano@communcommon.com

Federica DiPierri, art director & stylist.
Fea@commonuncommon.com

http://www.commonuncommon.com
design@commonuncommon.com

Blog:
http://cunhunting.wordpress.com

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: